BUEN VIVIR

Archivio articoli precedenti >>

"Buen vivir" è l'ideale tracciato nei Forum sociali; significa "vivere bene", ma sopratutto una diversa qualità della vita: armonia con e per tutti i viventi, poesia, danza, musica, educazione e passione per progettare e costruire insieme il grande sogno della "Terra sem males". Il Cipax invita a partecipare a questo grande cammino con dei contributi e suggestioni personali.

illustrazione



Yalla Italia! Avanti Italia!

da Grazia Grillo

Giovani che incontrano altri giovani, dove ? Ma su www.yallaitalia.it : il blog delle seconde generazioni


“Yalla Italia Ŕ una piattaforma di ritrovo per giovani che nessuno ha trovato il modo di definire: seconde generazioni, nuovi italiani, generazioni 1.5, figli di immigrati, bla bla bla... espressioni lente, lentissime, che non colgono la dinamicitÓ e la rapiditÓ con cui la societÓ italiana sta cambiando, i mille volti che ne rappresentano il carburante silenzioso, il paese reale...” Sono le prime parole che si trovano aprendo il sito di Yalla Italia. Nato come progetto redazionale, supplemento a “Vita” nel 2007 attorno a ragazzi universitari, con particolare sensibilitÓ all’ascolto e alla scrittura,quasi tutti arabi riuniti dall’esperienza di integrazione sostenuta da Paolo Branca, professore di letteratura araba a Milano,da qualche mese Ŕ un blog: Un blog per raccontarsi e raccontare il nostro e il loro paese:l’Italia da un cannocchiale diverso. IdentitÓ plurali ,che non si sentono “problema” del nostro paese ma piuttosto una parte della “soluzione” , portatori di valori radicati e valori in trasformazione, forse mediatori..coscienti .
Fatima Khachi e Yalla Italia:
“Yalla Italia Ŕ pi¨ di una redazione ,Ŕ un mondo dove vivo la mia identitÓ,dove mi formo, dove cresco e dove ho cominciato a conoscere il mondo in una visione molto pi¨ ampia..Yalla Italia riunisce delle nuove generazioni di ragazzi arabi provenienti dal Marocco, Tunisia,Egitto, ci sono ragazzi egiziani copti, dalla Siria,..mi ha permesso di avvicinarmi alla mia cultura, anche da un altro punto di vista..”

Lubna Ammoune e Yalla Italia:
Nata a Milano, di origini siriane. Cinque meravigliosi anni al liceo A. Volta, ora iscritta al primo anno universitario alla Statale. Due amori: societÓ e lettura. Scrivo da un anno e da quando sono entrata in contatto con Vita e Yalla Italia mi sono avvicinata sempre pi¨ alle tematiche sociali quali interesse, impegno e contributo. Ho tante domande e poche risposte, tante certezze quanti i dubbi. Per questo il cammino, come il dialogo e il confronto, comincia sempre a due.